Casa in legno: profumata come la foresta

Da millenni l’uomo utilizza il legno come materiale per l’edilizia.

Nell’età del bronzo (1100 – 750 ac) le abitazioni erano concepite come semplici strutture cubiche ed era proprio la lunghezza dei tronchi d’albero a determinarne la dimensione.

Gli chalet di montagna hanno la parte superiore della facciata rivestita in legno e i balconi e le imposte in legno proteggono dal freddo e dalle intemperie.

In qualunque luogo del mondo si trovano affascinanti costruzioni in legno: le case Tudor con i loro eleganti profili geometrici, le centinaia di abitazioni degli antichi quartieri Zeyrek e Suleymaniye di Istanbul, risalenti al periodo bizantino e dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, gli edifici neocoloniali in Africa.

Le palafitte hanno contribuito per secoli a proteggere l’uomo dagli attacchi delle belve e dei nemici o preservarlo dagli elementi: la delicata e poetica struttura della nostra magica Venezia poggia su un’ossatura di tronchi, affondati nella laguna, che da secoli la sostengono.

Nel 1929 quando Albert Einstein incaricò l’architetto Konrad Wachsmann di costruirgli una residenza estiva a Potsdam, scelse un semplice modello di casa in legno, che viene definito Blockhaus e dichiarò di non essersi mai sentito così a suo agio in un’abitazione in vita sua.

 

Quali sono le qualità del legno che lo rendono perfetto per la costruzione di una casa?

Il legno ha una ridotta conducibilità termica e ottime proprietà isolanti, quindi si presta perfettamente per la realizzazione di case passive a basso consumo energetico e permette di risparmiare energia e costi di riscaldamento.

E’ una materia prima semplice, naturale e totalmente rinnovabile, quindi aiuta a salvaguardare l’ambiente e a non inquinare quando lo si smaltisce.

Il legno è un materiale di lunga durata, come testimoniano costruzioni che hanno sfidato i secoli in ogni parte del mondo, perciò una casa in legno sarà un bene durevole, di cui potranno godere figli e nipoti.

Ma soprattutto, avete presente come ci si sente quando si entra in un ambiente in cui il legno è il materiale principale?

Provate a pensare alle saune finlandesi, con le panche e le pareti interamente rivestite di legno.

Immaginate di toccare con il palmo delle mani quelle superfici calde e lievemente ruvide.

Poi chiudete gli occhi e immaginate di aspirarne il profumo.

 

In una casa in legno si respira un’aria diversa.

Montinicase_perché-una-casa-in-legno

10. maggio 2013 by Amministrazione Montini
Categories: Blog Clima | Tags: , , , , , , , | Commenti disabilitati